CLASSI STRUTTURA OSPITANTE LINK TAVOLE SINOTTICHE
CLASSE   4 A        ACCADEMIA GUARDIA DI FINANZA             CALENDARIO E AUTORIZZAZIONE
CLASSE   2 Lc B MUSEO PIGORINI CALENDARIO E AUTORIZZAZIONE
CLASSE 3 A RISERVA NATURALE SUGHERETA CALENDARIO E AUTORIZZAZIONE
CLASSI  5 C - 5 D CORSO DI PALLAVOLO CALENDARIO E AUTORIZZAZIONE
CLASSE 4 C COMUNE DI POMEZIA CALENDARIO E AUTORIZZAZIONE
CLASSE 3 C COMUNE DI POMEZIA CALENDARIO E AUTORIZZAZIONE
CLASSI  3 G - 4 F ZOOMARINE CALENDARIO E AUTORIZZAZIONE
CLASSE 4 D TOR CALDARA CALENDARIO E AUTORIZZAZIONE

CLASSI    3 B 1 LcA 4 E 

                 3 F 3 H    4 B 

WE THE EUROPEAN UNION CALENDARIO E AUTORIZZAZIONE
CLASSE 1LcB CSM RMH CALENDARIO E AUTORIZZAZIONE

 

 

Evento a cura della classe 1 LcB dell'IIS Blaise Pascal
Location: Museo Civico Archeologico Lavinium, via Pratica di Mare, 4

La nostra avventura al Museo Civico Archeologico Lavinium è stata molto particolare, in quanto non ci era mai capitato di approcciarci così verosimilmente al mondo del lavoro. È stato divertente relazionarsi con i propri amici non più come compagni di scuola ma come colleghi, pronti alla collaborazione con il comune scopo della buona riuscita dell'evento, secondo noi pienamente raggiunta, se non per il grande successo, sicuramente per gli insegnamenti che ne abbiamo tratto. Preparare la scaletta, i discorsi e i materiali, fare le ricerche, riunirsi a provare e, finalmente, entrare in scena da guide museali, con grande serietà nei confronti del pubblico ma sempre pronti a lanciarci uno sguardo complice per darci sicurezza a vicenda: questi sono gli aspetti che più custodiremo in futuro della nostra alternanza, una nuova esperienza che ci ha aiutati a crescere.

Martina Latini 1LcB

Link al video https://youtu.be/UigYv2Zwxcg

Procedura di iscrizione:

Dalla homepage www.qeselearning.it i corsisti (gli Studenti) cliccando su “crea un account” apriranno il seguente link http://www.qeselearning.it/login/signup.php Completando tutto il form riceveranno una mail di conferma dell’avvenuta iscrizione. Cliccando sul link contenuto nella mail potranno confermare l’iscrizione.

Fatto questo gli studenti dovranno inserire la chiave di iscrizione al corso di formazione per LAVORATORI AZIENDE, che è RMIS064003 STUDENTI. Il link diretto per accedere al corso è il seguente: http://www.qeselearning.it/course/view.php?id=14

La legge del 13 luglio 2015,n.107, ha inserito la strategia didattica dell’Alternanza Scuola-Lavoro nell’offerta formativa di tutti gli indirizzi di studio della scuola secondaria di secondo grado come parte integrante dei percorsi di istruzione. La legge 107 stabilisce un monte ore obbligatorio di ore 200 di esperienze di alternanza da svolgere in tre anni scolastici a partire dal terzo anno del corso si studi.

La partecipazione alle attività di “Alternanza Scuola Lavoro” diventerà requisito di ammissione all’Esame di Stato a partire dall’a.s. 2017-2018. Pertanto il colloquio finale verterà, anche, sull’esperienza che il discente ha maturato in tale ambito. Il nostro Istituto in collaborazione con Enti territoriali e altre strutture accreditate nel registro delle imprese previsto dal Miur, e in sinergia con i Consigli di Classe interessati, ha stipulato apposite convenzioni per attivare il percorso di alternanza scuola-lavoro per i Vostri figli.

Il percorso formativo sarà preceduto (ove è necessario) dalla frequenza di un corso obbligatorio di formazione sulla sicurezza secondo il D. lgs n. 81 /2008 (di cui le prime 4 ore on line su piattaforma specifica per le classi terze) al termine del quale sarà rilasciato specifico attestato. Gli studenti saranno seguiti da tutor esterni assegnati dagli enti che condivideranno gli obiettivi con il tutor interno al consiglio di classe. l’attività avrà una durata, non necessariamente continuativa, secondo il calendario dettagliato che sarà fornito in seguito.

Per esigenze delle strutture ospitanti la classe potrà effettuare l’attività di alternanza Scuola Lavoro divisa in gruppi. L’esperienza di alternanza sarà oggetto di valutazione e al termine, dopo attenta verifica riguardo al raggiungimento degli obiettivi, verrà rilasciata dall’Istituto una certificazione delle competenze acquisite.

Si allega, alla presente, il Patto Formativo dello Studente che deve essere firmato dal genitore e dal discente e successivamente consegnato al tutor interno.

Distinti saluti

Firmata Digitalmente da Il Dirigente Scolastico Prof.ssa Laura Virli

L’organizzazione “Special Olympics Italia” area Volontari & Comunicazione organizza questo Torneo Internazionale di calcio a 5 integrato che si svolgerà a Roma dal 13 al 15 Ottobre.

La partecipazione a questa manifestazione potrà essere certificata come Alternanza scuola lavoro. Gli alunni interessati dovranno dare una risposta tempestiva alla prof.ssa Ferrario che entro il 25 settembre dovrà comunicare il numero degli alunni al fine di far stipulare la convenzione e concordare l’incontro a scuola dove gli organizzatori spiegheranno nel dettaglio le attività.

Qui sotto trovate il programma di massima e l’indirizzo dove si svolgeranno tutte le attività.

FileDimensione del File
Scarica questo file (Proposta_ASL_per_ragazzi_IV_e_V_classi.pdf)Proposta_ASL_per_ragazzi_IV_e_V_classi.pdf16 kB

IN MEZZO ALLA NATURA

Card Viviparchi 2017A partire dallo scorso anno l’alternanza scuola-lavoro, legge 107, è obbligatoria anche nei licei; essa si presenta come un’opportunità per avvicinarsi concretamente ad una realtà lavorativa nel territorio.

La classe 3A del nostro liceo, ha avuto la grande possibilità di essere ospitata dalla riserva naturale regionale di Tor Caldara situata tra i comuni di Lavinio e Anzio, dove, grazie all’esperienza della Dott.ssa Simona Giangi e del guardia parco Silverio Feola, noi alunni abbiamo acquisito la qualifica di guide ambientali.

La riserva di Tor Caldara, istituita nel 1988, si estende nel comune di Anzio su circa 44 ettari del litorale sud di Roma. La riserva presenta un’ampia varietà di ambienti, tra cui ci sono il bosco sempreverde, la macchia mediterranea, alcuni dei pochi ultimi lembi residui di foreste di pianure costiere laziali, ma anche una zona di maggiore importanza geologica come la solfatara, e una zona di prato dove sorge la torre cinquecentesca che si affaccia sulla spiaggia, dove si è formata una specie di falesia, costa rocciosa, che ospita essenze pioniere. La grande diversità degli ambienti permette di ospitare anche una ampia molteplicità di specie faunistiche, principalmente specie ornitiche. All’interno della riserva abbiamo conosciuto una realtà molto diversa da quella scolastica e urbana che viviamo ogni giorno. La possibilità di partecipare attivamente al progetto, nel ruolo di guide ambientali, ci ha responsabilizzato e fornito le competenze necessarie per sensibilizzare i bambini all’educazione ambientale e la scoperta di esperienze da fare all’aria aperta.

 Dopo svariate prove nella riserva, con l’aiuto dei due referenti Simona Giangi e Silverio Feola, abbiamo avuto la nostra prima esperienza come guide ambientali con i bambini dell’Istituto Comprensivo “E. Pestalozzi” il 12 aprile scorso. Dapprima eravamo molto agitati, dato che per la maggior parte di noi è la prima esperienza “lavorativa”, ma quando è arrivato il momento di fare il giro della riserva con i bambini e quindi essere le loro guide ambientali, ci siamo come si suol dire “sciolti” e ci siamo resi conto che parlare davanti a dei bambini è molto più semplice che subire un’interrogazione. Con la nostra performance abbiamo stupito tutti, in primo luogo i bambini dell’Istituto Comprensivo, che sembravano essere molto interessati e attenti alla spiegazione; poi i referenti di Tor Caldara e infine anche i professori, che si sono complimentati con noi e sono stati molto orgogliosi dei risultati ottenuti.

Tutti noi crediamo fortemente di aver svolto un’attività formativa ed educativa, non solo per quello che abbiamo appreso nella riserva, ovvero le nozioni sulla flora e la fauna, sulla storia di Tor Caldara, ma soprattutto perché abbiamo imparato a comunicare a prescindere dalla persona che abbiamo davanti; abituati a fare gli alunni, ci siamo ritrovati nella riserva a essere i professori, o per meglio dire le guide ambientali, poiché eravamo noi che dovevamo spiegare in modo chiaro e deciso, in modo che tutti i bimbi capissero e fosse rimosso ogni loro dubbio o perplessità.

  • torcaldara1
  • torcaldara2
  • torcaldara4
  • torcaldara6

La Riserva di Tor Caldara [(Via Ardeatina km 34,400), 00042 Anzio] è aperta al pubblico ogni giovedì,sabato e domenica dalle 9:00 alle 18:00
Periodo estivo - dal 16 aprile al 31 ottobre dalle ore 9:00 alle 18:00-ultimo ingresso ore 17.00
Periodo invernale - dal 1 novembre al 31 marzo dalle ore 9:00 alle 16:30-ultimo ingresso ore 16:00.
L’Ingresso è gratuito.

La Riserva di Tor Caldara è stata inserita nella App Family Point.

App Family Point è un'applicazione gratuita, geo localizzata, dedicata alla famiglia e ai bambini, con la quale si possono trovare tantissime strutture fra parchi tematici (divertimento, botanici, acquatici, zoologici...), stazioni sciistiche, castelli, grotte, ville, agriturismo, hotel, musei. Utilizzando la card Viviparchi 2017 (basta richiederla direttamente tramite l’App Family Point) si ottengono numerose agevolazioni.

Seguite il lavoro di alternanza scuola-lavoro della classe 3A al seguente link:

https://padlet.com/nadiagab91/6wy00iodssih 

IMG 20180601 WA0012BLa classe 3A scientifico ha concluso il progetto ASL con il CSM di Pomezia, relativo alla salute e al disagio mentale, avviato a inizio anno scolastico e portato avanti con entusiasmo e interesse. Ai diversi incontri più propriamente "didattici" avvenuti a scuola, si sono aggiunte attività coinvolgenti e interattive quando la classe ha avuto l'opportunità di visitare il "Centro diurno" e la sede dell'associazione "Il Masso", dove si è svolto l'incontro finale in un'atmosfera familiare e rilassante. È d'obbligo ringraziare il dottor Ferri, il dottor Buono e la dottoressa Cavallo che hanno accompagnato i ragazzi in questo percorso di crescita.

 

A conclusione dell'esperienza di ASL a Tor Caldara, gli studenti della III E offrono a tutti il frutto del loro lavoro e della loro passione: