Italy Reads Logo

La mia classe 4H ha partecipato al progetto “Italy Reads”, concorso nazionale indetto dalla John Cabot University di Roma. "Italy Reads" è un video contest che si tiene ogni anno ed è basato su una lettura in lingua inglese di un testo proposto dall'università. Dopo la lettura, che viene svolta durante il periodo scolastico, si arriva alla produzione di un elaborato audiovisivo della durata di 3 minuti. Quest'anno il libro presentato è stato "Beetlecreck" di William Demby, pubblicato negli anni 50' e legato a temi discussi ancora oggi come la discriminazione, l'inclusione e la solidarietà, tematiche che abbiamo analizzato, interpretato, aprendoci a nuove riflessioni. Demby stesso lo ha definito:" E' un libro sull’assenza di simmetria nei rapporti umani, sull’imperfezione della giustizia, sulla tragica inesorabilità della disumanità dell’uomo verso l’uomo”. Abbiamo inoltre avuto il piacere di conoscere James Demby, il figlio dello scrittore, con cui ci siamo potuti confrontare sui contenuti del libro e conoscere più approfonditamente la vita dell'autore.  Durante la prima settimana di Gennaio, la classe ha realizzato il cortometraggio intitolato "A Desire of Change" che è stato frutto di un duro lavoro reso possibile dalle varie competenze dei ragazzi come la composizione musicale, la tecnica di ripresa e montaggio e la recitazione ma gli aspetti principali sono stati due: la collaborazione e la condivisione da parte di tutti. 

Infine il 16 Marzo, c'è stata la cerimonia di premiazione in cui il nostro elaborato ha ricevuto l’ Honorable Mention for Video Technical Quality.

Qui di seguito:

- link al video "A Desire of change", vincitore di Honorable Mention for Video Technical Quality: https://youtu.be/iQ7nqK6gtjQ

- link alla John Cabot University: https://www.johncabot.edu/italy-reads/student-video-contest.aspx

Thi Thuc Matilde Rosci, Classe 4H

Italy Writes logo

Alcuni studenti del nostro liceo hanno partecipato con entusiasmo al progetto “Italy Writes", in collaborazione con l’Università americana John Cabot di Roma,come attività di PCTO. 

Italy Writes ha lo scopo di incoraggiare i giovani a scrivere in inglese: capacità, questa, sempre più importante per una partecipazione nella società contemporanea, in cui economia e lavoro presentano sfide globali. Ideato a partire da Italy Reads, il programma di promozione della lettura, Italy Writes è stato concepito per offrire agli studenti della scuola superiore italiana l'opportunità di migliorare la propria capacità di scrivere in inglese.

Il concorso nazionale si divide in due categorie: Narrativa (1000 parole) e Saggistica (1000 parole).  

I finalisti (3 per categoria) saranno giudicati dai docenti di letteratura inglese e scrittura creativa della John Cabot University e da un membro esterno, un professore da uno dei più prestigiosi centri di scrittura creativa: the University of Iowa's International Writing Program. Verranno annunciati entro il 30 maggio e verranno invitati ad un colloquio individuale con un professore della John Cabot University Writing Center per esaminare lo scritto e scegliere insieme un estratto da leggere durante la serata finale. La serata organizzata dall’Institute for Creative Writing and Literary Translation della John Cabot University, durante la quale verranno letti estratti degli elaborati e consegnati i premi dalla Writer in Residence.

Da questa esperienza sono emersi nuovi talenti e passioni, qui di seguito potete trovare i link ai testi composti dai nostri studenti: Giorgia Zylyftari 4H, Irene Tomei 4H, Elisa Telesca 4H, Giorgia Verni 4H , Flavia Fiorini 4H, Amato Davide 1H, Michetti Damiano 1H, Silvia Pantuosco 3E, Sara Bassetti 3A, Aurora Casolino 3B, Martina Moneta 3B.

Entrepreneurial ideas to resolve a perceived challenge to the environment 

Italy Starts program has just finished. It does not matter whether you are a business enthusiast or a genius inventor, anyone can become an entrepreneur: it's just a matter of mindset and this is the reason why our High School Blaise Pascal participates with our students. With this course held by the American University John Cabot everyone has been challenged to think, analyse and deliver presentations of their very own business idea. 

The objective of Italy Starts, John Cabot University’s Peer-to-Peer Entrepreneurship Mentoring Program, is to encourage cross-cultural learning between undergraduate students who have had some training in entrepreneurship or business, and Italian high school students, within the broad spectrum of entrepreneurship-focused mentoring. 

The participants have been grouped into teams and, for each team, there have been two Mentors (university students) to guide and support them, week by week organizing meetings, in order to review the work prepared, to introduce a new topic, to walk through the assignments and finally to  develop a business idea and create the presentation delivered on Friday, June 25, 4:30 pm. 12 Teams presented their entrepreneurial ideas to resolve a perceived challenge to the environment, developed during the 5-week program. The teams were composed of 4-6 Italian high school students (Mentees) and 2-4 American University undergraduate students (Mentors), for a total of 100 participants. Unfortunately Liceo Blaise Pascal is not the winner of the First Prize, but 4 Teams received a Special Mention, in recognition of the originality, potential impact and sustainability of their ideas. Those teams will have the opportunity to be “adopted” by a student team or class at John Cabot University to further develop their idea and devise a go-to-market strategy. 

Among the four teams there is the one concerning a New Product Development:  

  • Team 12 PowerCtrlfor sustainable living, from Liceo Scientifico Statale Donatelli-Pascal, Milan and Liceo Blaise Pascal, Pomezia. Their Mentors are from The American University of Nigeria and San Diego State University. Their proposal helps the environment by reducing “idle charging time”. 

Team 12 was composed by the Mentees Gabriele Caruso 2LcC Liceo Blaise Pascal, Pomezia - Manuel Garzia, Liceo Scientifico Statale Donatelli-Pascal, Milano and Pietro Andrea Montelatici, Liceo Scientifico Statale Donatelli-Pascal, Milano supported by the Mentor Amarachi Chukwu, American University of Nigeria. Their idea has achieved the following feedback from judges: cool idea, great graphics, going forward:

1) Is the technology already available? Convince the audience that it is technically feasible.

2) Stress more the benefits to the customer. Work on practicing the presentation without reading for better narrative impact. 

A great success! Congratulations to the three mentees invited to work with students in Professor Paganini’s New Product Development class and jointly present the project at JCU’s Weekend of Startups in November remaining involved and working to the extent of their availability and interest. 

Gabriele Caruso 2LcC will let us know!

Referente PCTO c/o John Cabot, Prof.ssa Nadia Gabbarrini

The winners are …

Italy Pitches 2021 ha visto partecipare 159 studenti con 12 insegnanti di 11 scuole provenienti da Roma, Pomezia, Napoli, Sabaudia, Venezia. Due studenti del Liceo Blaise Pascal si sono aggiudicati la vittoria della competizione, si tratta di Giulia Dalu del 4D e Gabriele Caruso del 2LcC.

I due pascalini hanno selezionato un'organizzazione, l’hanno studiata per poi realizzare il loro Pitch e convincere il pubblico a supportare la loro causa: entrambi sono stati abili nell’individuare, oltre al company research ed il profiling, il centro focale di interesse, ossia la responsabilità sociale di un'azienda e gli obiettivi di sviluppo sostenibile (UN SDGs). Giulia e Gabriele hanno superato, nella prima fase, la valutazione della giuria di esperti e, nel seconda fase, con il supporto di amici e compagni di scuola, hanno ottenuto sui social un gradimento tale da portarli sul podio.

Giulia è stata selezionata come vincitrice per l’azienda Barilla, Gabriele come vincitore per Enel Green Power. I nostri studenti hanno mostrato di aver acquisito competenze e conoscenze durante il corso di preparazione e, per ognuno, l’Università Americana John Cabot riconosce un buono regalo di € 100; per la docente di riferimento e l’intero Liceo Blaise Pascal un motivo di orgoglio e soddisfazione.

Congratulazioni!!!

Guardate i loro Video Pitches

https://www.youtube.com/watch?v=ew5KAhg2EqI

https://www.youtube.com/watch?v=jMdluqcgqTo

La Referente PCTO c/o John Cabot, Prof.ssa Nadia Gabbarrini

In collaborazione con la John Cabot si è appena concluso Italy Pitches, attività relativa al PCTO offerto dall’Università Americana.

Gli studenti si sono iscritti ad una piattaforma online per accedere a materiali e video di supporto alla preparazione di un video della durata di 3 minuti avente lo scopo di mostrare le buone pratiche messe in atto da una azienda italiana (proposte: Barilla, Enel, Piaggio, Poste Italiane, Salvatore Ferragamo) non solo per marketing e produzione economica, ma anche nell’ottica della sostenibilità ambientale e tenendo conto degli obiettivi stabiliti dall’Agenda 2030.

Inizialmente preoccupati dall’aspetto tecnologico e dalla durata della preparazione necessaria (30 ore) per conoscere e assimilare tutte le strategie di un buon editing, gli studenti si sono via via entusiasmati: alcuni di loro hanno evidenziato la conoscenza pregressa e la loro buona competenza digitale, altri si sono cimentati per la prima volta in un campo di ricerca di marketing, studiando il company profile, scrivendo uno storyboard a supporto del video e infine lo shooting, con  la realizzazione del video provvedendo anche all’editingNonostante alcuni ripensamenti, infine gli studenti pascalini hanno coraggiosamente deciso di portare a termine l’attività, inviando storyboard e video all’Università John Cabot.

Una giuria composta da esperti della JCU e  una votazione popolare su canale Facebook dell’Institut for Entrepreneurship saranno chiamati a giudicare la bontà dei video; sicuramente non sarà fondamentale aver avuto un’attitudine professionale al video making, ma sarà ottimale la capacità di riflettere su alcune tematiche fondamentali e aiutare il mondo delle imprese a unire l’ambito economico e pubblicitario alla scelta etica di un prodotto, per reinvestire nella sostenibilità e contribuire alla crescita di un mondo equo: i nostri ragazzi in questo non hanno avuto esitazioni.

Non ci resta che attendere la valutazione degli esperti e del popolo del social media.

Let’s keep our fingers crossed, shall we?

Referente PCTO presso la John Cabot University, prof.ssa Nadia Gabbarrini

Il Liceo Blaise Pascal sta partecipando con la classe 3B al progetto Italy Reads presso l’università americana John Cabot. Al centro delle attività, la lettura di alcuni passi tratti dal libro “Silent Spring” di Rachel Carson. L’autrice americana pubblicò nel 1962 questo libro che si presenta come una raccolta di articoli che prendono spunto dalla realtà degli anni 50 e 60 del secolo scorso, allo scopo di provocare la presa di coscienza collettiva dei rischi che una certa tecnica e scoperta innovativa dell’epoca stava creando sull’ambiente. Oggi molti degli argomenti fanno parte della sensibilità ambientalista ma all’epoca “Primavera Silenziosa” apparve come un’opera coraggiosa scritta da una donna biologa.

Gli studenti hanno affiancato alla lettura in classe e a casa altri compiti per approfondire questa esperienza di lavoro partecipando quindi online al Keynote Address e al Ted Talks Countdown tutto organizzato dalla referente PCTO della JCU, Gina Spinelli.

Un piccolo gruppo di alunni ha inoltre contribuito ulteriormente sia partecipando online alla Interview al Professor Antonio Lopez sia realizzando una Newsletter, supportati in questo dagli studenti americani in viste di Mentors.

Le 6 scuole partecipanti per il PCTO per un numero totale di 46 studenti di scuola media superiore hanno condiviso questa esperienza di crescita e di conoscenza culminata il giorno 15 dicembre scorso quando, in un incontro online, tutti i partecipanti hanno presentato i loro lavori. La nostra scuola si è focalizzata sull’uso del DDT sostanza altamente nociva al centro degli studi dell’autrice americana Rachel Carson, una scoperta dapprima utilizzata dai soldati nella seconda guerra mondiale poi diventato spray insostituibile nella realtà degli anni 50 del secolo scorso per sconfiggere malattie quali la malaria, ma in realtà lo studio dei pascalini ha inteso evidenziare in generale il problema dell’inquinamento dell’ambiente e della pericolosità di alcune sostanze.

Il lavoro della 3B non finisce qui, altre interessanti attività promosse dalla John Cabot per il progetto Italy Reads continueranno nella seconda parte dell’anno scolastico. Per chi fosse interessato, si possono visionare tutte le Newsletter realizzate dalle varie scuole partecipanti al seguente link: https://drive.google.com/drive/folders/1hrHvam10sqx3npAPYzbb2KW6YLfnziWb?usp=sharing

La Referente PCTO presso JCU, prof.ssa Nadia Gabbarrini

CLASSI STRUTTURA OSPITANTE LINK TAVOLE SINOTTICHE

5B- 5G- 3LcB 

(10 alunni)

Toastmaster ONLINE MEDIANTE LA PIATTAFORMA ZOOM CALENDARIO

3LCB-3LCA-5B-5C-5F

(7 alunni)

Onda Zeta

CALENDARIO

5B,  5D,  5H,

5G  (4 alunni)

Da studente a docente: un viaggio multimediale nella matematica applicata all’ingegneria”  CALENDARIO
4C,  4D,  3LCA,  3LCB Archaeo Track Dipartimento Ingegneria Roma tre  CALENDARIO

3D, 4D, 5B, 5D, 

5F(11 alunni)

Pratiche Filosofiche Dipartimento di Filosofia Roma Tre  CALENDARIO
4A, 4C, 5H Pillole di Scienza DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA E BIOTECNOLOGIE "CHARLES DARWIN" Università La Sapienza CALENDARIO
5H La Sapienza Dipartimento Scienze Biotecnologie "Charles Darwin" CALENDARIO
5H (2 alunni) Scelta di un corso di laurea scientifico DIPARTIMENTO DI MATEMATICA Università La Sapienza CALENDARIO

3D (20)  1LCB (8)

4 D (2)

Il cammino verso la medicina  DIPARTIMENTO DI SCIENZE ANATOMICHE, ISTOLOGICHE, MEDICO LEGALI E DELL'APPARATO LOCOMOTORE Università La Sapienza CALENDARIO
4H - 4E COME MISURARE L'INFLUENZA DEI SOCIAL MEDIA NELLE SCELTE DEI SOCIAL ROMA TRE CALENDARIO
5A (23) "Re-inventare gli spazi urbani attraverso le arti"     Dipartimento di Filosofia, Comunicazione e Spettacolo     Università Roma Tre CALENDARIO

3LCB  (13)   

2LCC (1)

KineHellenika Parole Greche in Movimento  CALENDARIO
3C (2)  LAB2GO-FISICA SAPIENZA CALENDARIO
2 LC B  MUSEO DELLE CIVILTA' CALENDARIO
4 A - 4 C - 3I Progetto: Ereditarietà Dipartimento di Scienze La Sapienza CALENDARIO

3E - 3I 

3H - 3LcB

FEDERAZIONE ITALIANA DI TENNIS CALENDARIO

3B - 3E-

4B - 4E

FEDERAZIONE NAZIONALE DELL'INDUSTRIA CHIMICA CALENDARIO
 4D TOR CALDARA  RISERVA NATURALE REGIONALE CALENDARIO 

 

A conclusione dell'esperienza di ASL a Tor Caldara, gli studenti della III E offrono a tutti il frutto del loro lavoro e della loro passione: